Trittico Laziale, pioggia, fango e vento. A Trevignano vince Mirko Balducci

Sullo stesso argomento
Ultimi articoli
Newsletter

Mountain bike

Trittico Laziale, pioggia, fango e vento
A Trevignano vince Mirko Balducci

Una gara massacrante per le condizioni climatiche e del terreno che hanno costretto gli organizzatori a eliminare una discesa resa troppo pericolosa dal fango e quindi ad accorciare il percorso

di Sabrina Mechella

Mirko Balducci (credits Carpediemphoto)
Mirko Balducci (credits Carpediemphoto)

Pioggia, fango e vento. Intorno al lago di Bracciano una domenica da incubo per gli oltre duecento atleti che domenica mattina hanno preso parte alla seconda prova del Trittico Laziale di mountain bike. Quattro giri per un totale di 30 chilometri. Primo assoluto il pluricampione del mondo e attuale campione d’Italia della sua categoria, il toscano Mirko Balducci (Tondi Sport) che è giunto al traguardo in un’ora, 9 minuti e 25 secondi. Dietro di lui, secondo e distanziato di 47 secondi, un altro pluridecorato, il romano Massimo Folcarelli (Promo Cycling). Terzo Stefano Altieri (SesanBike Sport e Natura). Ottimo il quarto posto del viterbese Luca Chiodi che da quest’anno corre con i colori del Team Bike Civitavecchia. Quinto il compagno di squadra, Angelo Guiducci. Tra le donne ha vinto la solita Claudia Cantoni, vetrallese che corre per il Team Bike Civitavecchia, e dietro di lei, come sette giorni prima a Bracciano, Annalisa D’Eliso (Bikestore Racing Team). Dietro di loro Andrea Velicu (Atletico Monterotondo)

Trittico laziale
Trittico laziale

Una gara massacrante per le condizioni climatiche e del terreno che hanno costretto gli organizzatori a eliminare una discesa resa troppo pericolosa dal fango e quindi ad accorciare il percorso. Balducci, Folcarelli e Altieri hanno fatto corsa a sé fin dall’inizio. Leonardo Caracciolo, primo assoluto una settimana fa nella prima prova del Trittico, è giunto solo sesto assoluto e secondo di categoria. Nel complesso ottimi i risultati degli atleti viterbesi (Luca Chiodi e Claudia Cantoni in particolare, assente alla partenza Stefano Miralli, secondo assoluto a Bracciano) e delle squadre dell’alto Lazio, tra tutte il Team Bike Civitavecchia e l’Mtb Santa Marinella Cicli Montanini.

La terza e ultima prova del Trittico Laziale 2016 si correrà domenica 28 febbraio a Civitavecchia.

Categoria Junior: 1) Mario Di Pasquale (Team Bike Palombara Sabina) – 2) Gabriele Canini (Team Bike Palombara Sabina) – 3) Luca Colantoni (Road Bike Cantalice); Categoria Sport: 1) Stefano Altieri (Sesan Bike Sport e Natura) – 2) Leonardo Caracciolo (Centro Bici Terni) – 3) Mirko De Angelis (Extreme Bike); Master 1: 1) Walter Conte (Sunny Bike Roma) – 2) Fabio Orcame (Temerari Tivoli) – 3) Daniele Di Giacomo (Ciampino 2R); Master 2: 1) Mirko Balducci (Tondi Sport) – 2) Angelo Guiducci (Team Bike Civitavecchia) – 3) Federico Forti (Mtb Santa Marinella Cicli Montanini); Master 3: 1) Massimo Folcarelli (Promo Cycling) – 2) Andrea Pezzotti (Road Bike Cantalice) –3) Emiliano Sebastianelli (Team Bike Civitavecchia); Master 4: 1) Luca Chiodi (Team Bike Civitavecchia) – 2) Serafino Vincenti (Asd Ciclimontanini.it) – 3) Armando Ranieri (Gs Esercito); Master 5: 1) Gianfranco Mariuzzo (Mtb Santa Marinella Cicli Montanini) – 2) ErnelioMassarucci (Triono Racing Team AsdCiemme) – 3) Massimo Foschi (Ciclo Tech); Master 6: 1) Stefano Sarti (Triono Racing Team AsdCiemme) – 2) Angelo Ciancarini (Mtb Santa Marinella Cicli Montanini) – 3) Paolo Cecconi (Lake Bracciano Bike); Master 7: 1) Luigi Sernacchioli (Gs Esercito) – 2) Marco Crescentini (Team Bike Civitavecchia) – 3) Carlo Fregonese (Team Bike Palombara Sabina); Master 8: 1) Vincenzo Cestra (Ciociaria Bike) – 2) Marcello Ubertini ( Team Bike Viterbo 2002) – 3) Giuseppe Reali (Pro Bike Riding Team); Categoria Donne: 1) Claudia Cantoni (Team Bike Civitavecchia) – 2) Annalisa D’Eliso (Bikestore Racing Team) – 3) Andrea Velicu (Team Bike Atletico Monterotondo).

Domenica 14 febbraio 2016

© Riproduzione riservata

2960 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: