"Faremo il più grande inceneritore d'Europa" i cittadini insorgono, ma era una candid camera

Ultimi articoli
Newsletter

Monte Romano | era uno scherzo

"Faremo il più grande inceneritore d'Europa"
i cittadini insorgono, ma era una candid camera

La multinazionale che ha presentato il progetto il termovalorizzatore in un terreno tra Monteromano e Tarquinia in realtà era una trappola della trasmissione Nemico Pubblico di Rai3

di Sabrina Mechella

La folla all'esterno del teatro di Monte Romano
La folla all'esterno del teatro di Monte Romano

Teatro La Rotonda di Monte Romano, la multinazionale "Ecologistix" che ha presentato il progetto per il più grande inceneritore d’Europa in un terreno tra Monteromano e Tarquinia in realtà era una trappola della trasmissione Nemico Pubblico di Rai3. Troupe che ha rischiato il linciaggio da parte dei cittadini presenti, nonché del sindaco di Tarquinia, Mauro Mazzola e del suo omologo di Monteromano, Maurizio Testa. Uno scherzo ben congegnato, quello della trasmissione di Rai3 in cui sono caduti tutti: cittadini, rappresentanti politici, organizzazioni ambientaliste.

La "multinazionale" si è presentata oggi nel teatro La Rotonda alle 18.30 e ha cominciato a elencare alle persone intervenute i “vantaggi” derivati dalla costruzione di questo mega termovalorizzatore: “Conferiremo tutti i rifiuti di Roma – ha spiegato il sedicente Ad della società interpretato dall'attore Giorgio Montanini – e ci saranno 500 nuovi posti di lavoro. Non pagherete più le tasse e nemmeno l’energia elettrica. Abbatteremo la porta di Monteromano per far passare il camion con l’immondizia”. Mauro Mazzola, visibilmente alterato, ha cominciato a dire che era un progetto folle, che mai avrebbe permesso un tale scempio ambientale sul suo territorio. Dello stesso avviso Testa, assolutamente contrario ad una simile ipotesi. Al proseguire delle varie argomentazioni dei sedicenti manager dell’azienda il pubblico ha cominciato ad insultare e a quel punto è stato necessario l’intervento della Digos.

Uno scherzo di dubbio gusto, quello Nemico Pubblico (che va in onda su Rai3 ogni domenica dal prossimo 3 maggio), una candid camera per vedere le reazioni della popolazione di fronte a un’eventuale scempio ambientale. E i cittadini della Tuscia, come prevede la loro proverbiale schiettezza, non gliel’hanno mandata a dire.

Venerdì 24 aprile 2015

© Riproduzione riservata

2928 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: