Andrea Cuccello nella Segreteria nazionale Cisl

Ultimi articoli
Newsletter

Viterbo | Viterbese, 44 anni

Andrea Cuccello nella Segreteria nazionale Cisl

La nomina è arrivata oggi pomeriggio al termine del 18mo Congresso confederale che si è svolto a Roma al Palazzo dei Congressi

Redazione Online

Andrea Cuccello
Andrea Cuccello

Andrea Cuccello, 44 anni, viterbese, è stato eletto nella Segreteria confederale della Cisl nazionale. La nomina è arrivata oggi pomeriggio al termine del XVIII Congresso confederale che si è svolto a Roma al Palazzo dei Congressi. Segretaria generale della Cisl è stata riconfermata Annamaria Furla, 59 anni, genovese.

È stato il Consiglio generale della Confederazione, composto da 203 membri, riunitosi a conclusione del Congresso, a rieleggere la Furlan con il 98% dei consensi come leader della Cisl. Lo stesso Consiglio generale poco dopo ha eletto su indicazione della Furlan anche i componenti della Segreteria confederale riconfermando in questa carica Maurizio Petriccioli, Gigi Petteni, Piero Ragazzini, Giovanna Ventura, ai quali si aggiungono Angelo Colombini e, appunto, il viterbese Andrea Cuccello. 

La Segreteria Cisl
La Segreteria Cisl

Cuccello, figlio d’arte (il padre Paolo, è stato dirigente della Filca, il sindacato degli edili affiliato alla Cisl), sposato e padre di una bambina ha iniziato il suo percorso in Cisl giovanissimo. A 21 anni ricopre l’incarico di operatore nella categoria degli edili di Roma, a 32 anni viene eletto nella Segreteria romana della Filca dove segue le vertenze edili più importanti della capitale, nel 2010 diventa segretario generale della Filca Cisl di Roma, il 12 novembre 2014 viene eletto segretario generale della Cisl del Lazio e il 12 maggio di quest’anno il congresso lo riconferma all’unanimità alla guida della Cisl regionale.

“Ringrazio la Segretaria nazionale Annamaria Furlane l’intera Segreteria – ha commentato Cuccello subito dopo la sua nomina – per la fiducia; mi metto a disposizione per affrontare le sfide che ci attendono. Lavorerò per far sì che il nostro sia il sindacato per una società inclusiva dove nessuno viene tagliato fuori e mi adopererò affinché nei luoghi in cui c’è bisogno di dar voce ai più deboli e agli ultimi la Cisl sia sempre presente”.

Sabato 1 luglio 2017
Ultima modifica: sabato 1 luglio 2017

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: