All'Orto Botanico di Viterbo visita guidata per persone con disabilità

Sullo stesso argomento
Ultimi articoli
Newsletter

Viterbo | domenica 24 maggio

All'Orto Botanico di Viterbo visita
guidata per persone con disabilità

Saranno presentate specie botaniche che consentono di essere percepite anche senza la vista attraverso l’olfatto, il tatto, l’udito e sarà presente anche un interprete del linguaggio dei segni per i non udenti

Redazione Online

L'Orto Botanico
L'Orto Botanico

Nasce dalla collaborazione tra l’Orto Botanico, il Dipartimento Dafne e il servizio per la disabilità dell’Università della Tuscia l’iniziativa di rendere fruibile anche a persone con disabilità l’evento di domenica 24 maggio, dedicato alla Giornata Internazionale del Fascino delle Piante, che si terrà dalle 10 alle 19 presso l’Orto Botanico di Viterbo.

Grazie alla collaborazione del servizio disabilità dell’Università con il Comitato promotore della Fondazione “Oltre noi” e in particolare con la sezione di Viterbo dell’Ente Nazionale Sordi e con Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti di Viterbo, sono previsti nel pomeriggio di domenica alcuni momenti fruibili ai sordi e ai non vedenti.

In particolare, alle ore 15 si terrà una visita guidata all’Orto Botanico riservata a non vedenti e ipovedenti, nel corso della quale saranno presentate specie botaniche che consentono di essere percepite anche senza la vista, attraverso l’olfatto, il tatto, l’udito.

Inoltre dalle ore 15.30 sarà presente alla manifestazione un interprete del linguaggio dei segni che accompagnerà i visitatori sordi alla fruizione di alcuni eventi previsti nel pomeriggio tra i quali la visita all’Orto Botanico e quella alla Serra delle Farfalle.

Per tutti alle ore 18 lo spettacolo CiliegiAmo, dedicato al fascino del Prunus avium, sarà occasione per degustare le prime ciliegie della stagione.

Nell’occasione le persone con disabilità godranno dell’ingresso gratuito.

L’iniziativa va nella direzione di rendere le strutture universitarie sempre più accessibili e fruibili, facendo leva su eccellenze territoriali, come l’Orto Botanico, le cui piante esercitano indubbiamente un profondo fascino per tutti e “in tutti i sensi”.

Venerdì 22 maggio 2015

© Riproduzione riservata

1254 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: